Gli A Place To Bury Strangers annunciano il nuovo album “Synthesizer” e il nuovo singolo / video “Disgust” –   A Viareggio arriva il VEGAS COMETE FESTIVAL il 10 agosto –   Discoverland in tour con Niccolò Fabi –   Prosegue il tour estivo di …A TOYS ORCHESTRA: le date –   I Soft Play tornano con HEAVY JELLY –   I SUUNS hanno annunciato l’uscita del nuovo album The Breaks –   Stick to Your Guns, una data a Bologna! –   “Come voi” è il primo estratto del nuovo album di 1989 –   Gli A Place To Bury Strangers annunciano il nuovo album “Synthesizer” e il nuovo singolo / video “Disgust” –   A Viareggio arriva il VEGAS COMETE FESTIVAL il 10 agosto –   Discoverland in tour con Niccolò Fabi –   Prosegue il tour estivo di …A TOYS ORCHESTRA: le date –   I Soft Play tornano con HEAVY JELLY –   I SUUNS hanno annunciato l’uscita del nuovo album The Breaks –   Stick to Your Guns, una data a Bologna! –   “Come voi” è il primo estratto del nuovo album di 1989 –  

Impulse – Let Freedom Rock

Tracklist:

01. Rockrider
02. Worth Fighting For, Worth Dying For
03. Raise Up the Flags
04. Let the Sound Begin
05. Rock Never Dies
06. Whisky’N’Roll
07. I Had a Dream
08. Awake…
09. Along a Nightmare
10. Let Freedom Rock

Appena si inizia a parlare di band hard rock anni ’70/’80 europee la nostra mente,  quasi inconsapevolmente, inizia a riprodurre "Long Live Rock’n’Roll" dei Rainbow .

Poche persone credo, ascoltando solo le prime tracce di questo album non faranno altrettanto. Beh, non è poi cosi scandaloso essere derivativi da una delle più grandi leggende del genere.
Gli Impulse portano orgogliosamente alta la bandiera del hard rock italiano registrando il loro primo full lenght  di dieci brani dinamici, vigorosi e con forti influenze glam.
Tra effetti psichedelici e melodie spensierate si erge una voce semplice e pulita, ed allo stesso tempo molto ben modulata.
L’album tuttavia presenta non poche incertezze, tra alti e bassi ed un’omogeneità non proprio ineccepibile tra le varie canzoni, i punti deboli sono palesi, soprattutto per l’evidente mancanza di originalità nei riff.

Questo ovviamente non significa che non si possa godere del loro suono, apprezzando comunque, anche in semplici esercizi strumentali, un ragguardevole bagaglio artistico.
 “Let freedom rock!”, questo il titolo dell’album uscito lo scorso ottobre, forse non sarà il disco che aspettavamo con ansia, ma saprà allietare chi ricerca, all’interno del propri ricordi, un suono piacevolmente familiare.


Recensore: Michela

Autore:

staff