Discoverland in tour con Niccolò Fabi –   Prosegue il tour estivo di …A TOYS ORCHESTRA: le date –   I Soft Play tornano con HEAVY JELLY –   I SUUNS hanno annunciato l’uscita del nuovo album The Breaks –   Stick to Your Guns, una data a Bologna! –   “Come voi” è il primo estratto del nuovo album di 1989 –   Bari In Jazz 2024, XXI Edizione –   Spaesaggi Festival 2024, II Edizione –   Discoverland in tour con Niccolò Fabi –   Prosegue il tour estivo di …A TOYS ORCHESTRA: le date –   I Soft Play tornano con HEAVY JELLY –   I SUUNS hanno annunciato l’uscita del nuovo album The Breaks –   Stick to Your Guns, una data a Bologna! –   “Come voi” è il primo estratto del nuovo album di 1989 –   Bari In Jazz 2024, XXI Edizione –   Spaesaggi Festival 2024, II Edizione –  

Rosario – And the storm surges

Rosario nasce da un’idea sospesa tra deserti di granturco e cieche paludi della bassa padovana. La sua vena artistica lo porta a generare il secondo lavoro dal titolo “And the storm surges”. La super visione di questo progetto è affidato ad una cordata di etichette discografiche che si fanno carico di un prodotto davvero interessante contenente dieci brani.

To Peak & Pine è la open track che promette davvero bene con l’interazione che si viene a creare tra muri di chitarra ruvidi e una sezione ritmica asciutta ma ben incastonata tra le note di chitarra. Con DrabbuhkuF le atmosfere si gonfiano e i suoni diventano più caldi e corposi. Il ritmo si fà ancora più intenso e bollente con Vessel Of The Withering e Livor, mentre Radiance ci regala un momento di melodia intenso grazie ad una chitarra pulita che ridonda sopra note di tastiera che fungono da teppetto rendendo così la prima parte del brano davvero suggestiva. Ma l’adrenalina è la struttura portante di questo lavoro che si trasforma in pura energia con la bella e potente Moth Reverb e Canemacchina. Ci avviciniamo verso la fine di “And the storm surges” un finale dove il quintetto di Padova non sembra affatto stanco o accorto di idee. Una chitarra arpeggiata accompagna una voce carica e piena di carisma un pò alla NickelBack generando così una traccia melodica e rilassante “Dawn Of Men”. Ma il ritmo torna a livello alti con le due tracce che chiudono il lavoro “Monolith” e la bella scura “…and then Jupiter”.

“And the storm surges” è una bella prova riuscita bene e che fa ben sperare sul futuro di questa band a cui le idee non mancano davvero. Un progetto da tenere sicuramente d’occhio.

01. To peak & pine
02. DrabbuhkuF
03. Vessel of the withering
04. Livor
05. Radiance
06. I am the morass
07. Canemacchina
08. Dawn of men
09. Monolith
10. …and then Jupiter

a cura di: Madness

Autore:

Gianni Antichi