“Come voi” è il primo estratto del nuovo album di 1989 –   Bari In Jazz 2024, XXI Edizione –   Spaesaggi Festival 2024, II Edizione –   “Un uomo qualunque”, il nuovo singolo di Giovane Giovane –   Mumo Festival – II edizione –   HOLY SHiRE, fuori il nuovo album “Invincible” –   Manca pochissimo al LARS ROCK FEST 2024 –   Post Malone, pubblicato il nuovo singolo “Pour Me A Drink” feat. Blake Shelton –   “Come voi” è il primo estratto del nuovo album di 1989 –   Bari In Jazz 2024, XXI Edizione –   Spaesaggi Festival 2024, II Edizione –   “Un uomo qualunque”, il nuovo singolo di Giovane Giovane –   Mumo Festival – II edizione –   HOLY SHiRE, fuori il nuovo album “Invincible” –   Manca pochissimo al LARS ROCK FEST 2024 –   Post Malone, pubblicato il nuovo singolo “Pour Me A Drink” feat. Blake Shelton –  

Guignol – Abile labile

Cosa dire della formazione dei milanesi Guignol, se non che è in continuo cambiamento: Pier Adduce si trova ancora una volta nuovi musicisti, ma la sostanza musicale del gruppo non subisce alcuna mutazione, semmai trova nuovi spunti. La musica questa volta viene affidata totalmente agli altri tre componenti dei Guignol che lasciano al leader il compito importantissimo dei testi.

Perchè i Guignol fin dagli inizi si sono fatti conoscere per la loro bravura nel raccontare storie e questa loro narrazione non ci delude nemmeno questa volta con ‘Abile Labile’. ‘Salvatore tuttofare’, ‘La coscienza di Ivano’ e ‘Sora Gemma e il crocifisso’ sono tre storie semplicissime che parlano di debiti, di amori e di prostituzione con tanta ironia e molto realismo. ‘Il Cielo su Milano’ fa parte di quelle canzoni che sono delle dediche alla propria città, che si da il caso sia anche la mia, da un violino e una forma cantautorale ci si avvicina a Milano per mezzo del vento, dal punto di vista del tempo; è una Milano amata ma credo che dietro ci sia di più, per esempio una staticità nervosa e quindi poco apprezzata da chi canta.
I Guignol sanno «mettere in piedi un piccolo immaginario simbolico fatto di figure […] avvezze a frequentare tanto i luoghi più oscuri e sordidi quanto a splendere in un gesto di comprensione, pietà o sacrificio, anche estremo». Si, tutto vero, e sono davvero bravi nel farlo ma la pecca che posso trovare in ‘Abile Labile’ è l’eccessiva omogeneità musicale lungo le undici canzoni che può rendere ostico l’ascolto.
D
edicato agli amanti dei cantautori che pescano nel passato, dai cantautori classici al rock, per essere attuali anche ora negli anni zero.

01. L’Angolo
02. L’uomo senza qualità
03. Polvere rossa, labbra nere
04. Piccolo demone
05. Rifugio dei peccatori
06. Salvatore tuttofare
07. La coscienza di Ivano
08. Il merlo
09. Sora Gemma e il crocifisso
10. Luci e Sirene
11. Il cielo su Milano

a cura di: Andrea ‘Hank’ Facchinetti

Autore:

Gianni Antichi