Gli A Place To Bury Strangers annunciano il nuovo album “Synthesizer” e il nuovo singolo / video “Disgust” –   A Viareggio arriva il VEGAS COMETE FESTIVAL il 10 agosto –   Discoverland in tour con Niccolò Fabi –   Prosegue il tour estivo di …A TOYS ORCHESTRA: le date –   I Soft Play tornano con HEAVY JELLY –   I SUUNS hanno annunciato l’uscita del nuovo album The Breaks –   Stick to Your Guns, una data a Bologna! –   “Come voi” è il primo estratto del nuovo album di 1989 –   Gli A Place To Bury Strangers annunciano il nuovo album “Synthesizer” e il nuovo singolo / video “Disgust” –   A Viareggio arriva il VEGAS COMETE FESTIVAL il 10 agosto –   Discoverland in tour con Niccolò Fabi –   Prosegue il tour estivo di …A TOYS ORCHESTRA: le date –   I Soft Play tornano con HEAVY JELLY –   I SUUNS hanno annunciato l’uscita del nuovo album The Breaks –   Stick to Your Guns, una data a Bologna! –   “Come voi” è il primo estratto del nuovo album di 1989 –  

EVA – Far Enough

Attivi dal 2014 e con un EP all’attivo (“Fly Back Home”), i calabresi EVA (acronimo di Evil Victims Arise) giungono oggi alla pubblicazione del loro disco d’esordio “Far Enough” grazie a This Is Core Records, da sempre attenta alle nuove realtà nazionali.

E possiamo dire che ci hanno visto bene, in quanto questi giovani musicisti sembrano possedere le qualità giuste per potersi fare notare in ambito alternative rock. In questo album viene messa in evidenza una sicurezza nei propri mezzi solita solo a chi fa musica da anni e anni, con un tris di voci che riesce perfettamente nell’impresa di evidenziare i diversi stati d’animo descritti nei loro testi. “Far Enough” non è un disco semplice in quanto carico di emozioni, strutturato su una base sonora tendente al rock di scuola americana e imbastardito da elementi heavy e math.

A tratti mi sembra di avere a che fare con Gaia Corporation e Vanilla Sky, i primi negli episodi più “selvaggi” e i secondi nei momenti più “pop”. Dodici canzoni sono forse un po’ troppe per un debutto ma poco importa visto che brani come “Farewell”, “Feather” e “Dead End” valgono da sole il prezzo del disco!

01. Caster Rev
02. Dead End
03. Miles and Counting
04. Every Night’s Fight
05. Feather
06. Ikarus
07. Second Chance
08. Farewell
09. Legacy Rev
10. Circus
11. Mutilate Rev
12.  I’ll Do It Again

Recensione a cura di: Golem

Autore:

staff