“Come voi” è il primo estratto del nuovo album di 1989 –   Bari In Jazz 2024, XXI Edizione –   Spaesaggi Festival 2024, II Edizione –   “Un uomo qualunque”, il nuovo singolo di Giovane Giovane –   Mumo Festival – II edizione –   HOLY SHiRE, fuori il nuovo album “Invincible” –   Manca pochissimo al LARS ROCK FEST 2024 –   Post Malone, pubblicato il nuovo singolo “Pour Me A Drink” feat. Blake Shelton –   “Come voi” è il primo estratto del nuovo album di 1989 –   Bari In Jazz 2024, XXI Edizione –   Spaesaggi Festival 2024, II Edizione –   “Un uomo qualunque”, il nuovo singolo di Giovane Giovane –   Mumo Festival – II edizione –   HOLY SHiRE, fuori il nuovo album “Invincible” –   Manca pochissimo al LARS ROCK FEST 2024 –   Post Malone, pubblicato il nuovo singolo “Pour Me A Drink” feat. Blake Shelton –  

Bonetti – Camper

Bonetti è un cantautore torinese che si inquadra nel così detto Indie Pop, ovvero Pop indipendente e si autodefinisce
“un ipotetico tributo ai Beach Boys”. “Camper” è il suo primo lavoro in studio e fin dal titolo mette in chiaro il tema delle canzoni: non il viaggio come verrebbe a pensare ma l’intimità.

Lungo tutto il disco sono disseminati nomi di luoghi che Bonetti presumibilmente ha visitato (e che io non conosco), ma facendo un paio di ricerche (thank you Google) ho scoperto che la maggior parte dei posti citati si trova a Torino o comunque in Piemonte, patria del nostro eroe, fatta eccezione per Loano in provincia di Savona nella vicina Liguria in “A Loano va bene”, Parigi e presumibilmente Londra (viene citato il Tamigi in mezzo a Parigi e Re Luigi, scelta geograficamente spiazzante) in “Elena” che cosidero il pezzo migliore del disco. Il viaggio dunque non è propriamente geografico quanto piattosto  personale e interiore. Tornando all’intimità questa si nota dal fatto che il “ricevente” delle parole di Bonetti sia sempre una singola persona, una ragazza nascosta dietro a tanti nomi femminili a cui lui si confessa e la qualesi confessa, condividendo speranze e sogni.

L’atteggiamento musicale è sempre molto rilassato, si cerca di metter l’ascoltatore nella condizione di capire ogni parola dei testi con melodie semplici e accattivanti, alla lunga ripetitive ma funzionali. Non mi resta che augurare buon viaggio dunque a Bonetti nella sua impresa musicale e personale.

01. Tom Petty and the Heartbreakers
02. Piazza Carlina
03. Camper
04. Lorenza
04. A Loano va bene
06. Sandra a Torino
07. Elena
08. Superlorna

Recensione a cura di: Cornelius

Autore:

staff