A Viareggio arriva il VEGAS COMETE FESTIVAL il 10 agosto –   Discoverland in tour con Niccolò Fabi –   Prosegue il tour estivo di …A TOYS ORCHESTRA: le date –   I Soft Play tornano con HEAVY JELLY –   I SUUNS hanno annunciato l’uscita del nuovo album The Breaks –   Stick to Your Guns, una data a Bologna! –   “Come voi” è il primo estratto del nuovo album di 1989 –   Bari In Jazz 2024, XXI Edizione –   A Viareggio arriva il VEGAS COMETE FESTIVAL il 10 agosto –   Discoverland in tour con Niccolò Fabi –   Prosegue il tour estivo di …A TOYS ORCHESTRA: le date –   I Soft Play tornano con HEAVY JELLY –   I SUUNS hanno annunciato l’uscita del nuovo album The Breaks –   Stick to Your Guns, una data a Bologna! –   “Come voi” è il primo estratto del nuovo album di 1989 –   Bari In Jazz 2024, XXI Edizione –  

Open For Fun – s/t

Tracklist:

01. Intro
02. Horizon
03. The mess
04. Superman
05. Born in light
06. Ashes

Gli Open For Fun sono una alternative rock band attiva dal 2010 il cui curriculum vanta al momento due tour nell’Est Europa, diversi show nel Nord Italia e due EP. Nessun disco d’esordio insomma, ma qualcosa di più diretto ed efficace come un mini per l’appunto.

In questo caso parliamo di un lavoro omonimo, dove al suo interno questi giovani musicisti danno prova di saperci fare riuscendo a cancellare un esordio costellato da qualche errore di troppo dovuto all’inesperienza. Cinque canzoni dirette e sicuramente efficaci, che hanno quell’appeal moderno che aiuta non poco a coinvolgere da subito l’ascoltatore. A dare ancor più particolarità e impatto a “Open For Fun” ci pensano poi i synth, dosati in maniera intelligente dalla band ma che a nostro avviso potrebbero risultare come una arma in più in vista di una futura nuova produzione, donando ossigeno a trame ben congeniate ma fin troppo ricche di particolari.

Il primo singolo “Superman” può essere visto come un buon biglietto da visita per la band, catturando l’attenzione soprattutto per le buone linee melodiche create nel cantato. In conclusione decisamente una buona prova per la band bresciana, a questo punto però urge avere tra le mani il disco d’esordio per capire la caratura di questo progetto!


Recensore: Golem

Autore:

staff