“Come voi” è il primo estratto del nuovo album di 1989 –   Bari In Jazz 2024, XXI Edizione –   Spaesaggi Festival 2024, II Edizione –   “Un uomo qualunque”, il nuovo singolo di Giovane Giovane –   Mumo Festival – II edizione –   HOLY SHiRE, fuori il nuovo album “Invincible” –   Manca pochissimo al LARS ROCK FEST 2024 –   Post Malone, pubblicato il nuovo singolo “Pour Me A Drink” feat. Blake Shelton –   “Come voi” è il primo estratto del nuovo album di 1989 –   Bari In Jazz 2024, XXI Edizione –   Spaesaggi Festival 2024, II Edizione –   “Un uomo qualunque”, il nuovo singolo di Giovane Giovane –   Mumo Festival – II edizione –   HOLY SHiRE, fuori il nuovo album “Invincible” –   Manca pochissimo al LARS ROCK FEST 2024 –   Post Malone, pubblicato il nuovo singolo “Pour Me A Drink” feat. Blake Shelton –  

Motherkissers – Cage the water

Tracklist:

01. Ride the equilibrium
02. Screamings from underground
03. Lost in a paradox
04. Meltdown
05. Aeons
06. Steadfast
07. Black fine devotion
08. Catharsis

Che piaccia o meno, l’alternative rock di fine anni ’90 ha influenzato non poco il corso della musica odierna, è un dato di fatto. Basta guardarsi attorno per vedere quanti volti nuovi siano ancor oggi attenti a quelle sonorità, cercando da una parte di evolvere il tutto e dall’altra di riportarlo in auge.

Il caso dei Motherkissers è senz’altro uno di questi, un gruppo cresciuto ascoltando i due diversi volti di questo movimento, da una parte quello crudo di Earthone 9 e System Of A Down e dall’altro quello più emozionale con Incubus e Deftones a farne da padroni. Il risultato di questa unione d’intenti prende il nome di “Cage the water” esordio discografico che sa essere ruffiano e convincente al tempo stesso attraverso l’unione di melodia e parti prettamente heavy. Il risultato finale non è niente male, certo non stiamo parlando di qualcosa di nuovo o innovativo sia chiaro, semplicemente siamo di fronte a un lavoro che ha i suoi perché. Il fatto di avere in formazione musicisti amanti in prima persona di quel sound ha sicuramente agevolato il tutto, se poi contiamo le esperienze musicali pregresse di ognuno di loro il gioco è fatto. “Aeons”, “Black fine devotion” e “Lost in a paradox” sono esempi di quanta frenesia scorra nel sangue di questi Motherkissers, duri nei momenti opportuni, soft nei restanti.

Detto questo se siete soliti affrontare questo tipo di sonorità (vedi crossover, nu-metal e simili) “Cage the water” potrebbe essere un’ottima sorpresa, se invece cercate materiale in linea con ciò che va per la maggiore oggi beh, qui ci troverete ben poco. Personalmente pollice alto.


Recensore: Golem

Autore:

staff