A Viareggio arriva il VEGAS COMETE FESTIVAL il 10 agosto –   Discoverland in tour con Niccolò Fabi –   Prosegue il tour estivo di …A TOYS ORCHESTRA: le date –   I Soft Play tornano con HEAVY JELLY –   I SUUNS hanno annunciato l’uscita del nuovo album The Breaks –   Stick to Your Guns, una data a Bologna! –   “Come voi” è il primo estratto del nuovo album di 1989 –   Bari In Jazz 2024, XXI Edizione –   A Viareggio arriva il VEGAS COMETE FESTIVAL il 10 agosto –   Discoverland in tour con Niccolò Fabi –   Prosegue il tour estivo di …A TOYS ORCHESTRA: le date –   I Soft Play tornano con HEAVY JELLY –   I SUUNS hanno annunciato l’uscita del nuovo album The Breaks –   Stick to Your Guns, una data a Bologna! –   “Come voi” è il primo estratto del nuovo album di 1989 –   Bari In Jazz 2024, XXI Edizione –  

Intervista Grand Magus

“Haunting Acroos Europe Tour” approda a Milano, per un’ unica data italiana. In questa occasione abbiamo avuto il piacere di parlare con il bassista Fox e con il batterista Ludwig Witt della band headliner della serata, i Grand Magus.

Il vostro ultimo album, “The Hunt”, è stato pubblicato quasi un anno fa. Quali sono state le reazioni del pubblico?

F: Sono state molto buone. Abbiamo ricevuto recensioni positive e il pubblico sembra gradire le canzoni quando le suoniamo nei concerti.

Quali sono le vostre principali influenze musicali?

F: Sono gruppi come Black Sabbath, Judas Priest, Accept e assolutamente i Bathory!

Da dove traete ispirazione per i vostri testi?

F: JB, il nostro cantante, scrive tutti i testi ma di solito non spiega ciò che significano perchè vuole che i nostri fan leggendoli, diano una loro interpretazione …ma credo comunque che si ispiri alla natura.

“The Hunt” è il vostro primo album pubblicato dalla Nuclear Blast. Come è lavorare con questa illustre etichetta discografica?

F: E’ molto bello perchè hanno molto potere e i mezzi necessari per promuovere l’album, così che le persone lo possano comprare!

State già lavorando ad un nuovo album?
 L: Stiamo iniziando a parlarne.

F: Non c’è nessuna canzone finita ma stiamo buttando giù qualche idea. Se tutto va bene inizieremo a registrarlo ad Ottobre.

Il vostro ex batterista, Sebastian Seppola, ha lasciato la band per motivi familiari. Ora al suo posto, c’è Ludwig Witt, per l’appunto. Quanto ci hai messo ad integrarti con il resto della band?

F: Cinque minuti !(risate)
L: E’ stato un processo abbastanza veloce, anche perchè prima del tour avevamo già suonato insieme ed è capitato tutto in modo molto spontaneo, naturale.

Ora, parliamo dell’ “Haunting Across Europe tour”.Come sta andando il tour? Cosa vi aspettate da questa serata?

F: Questa è l’unica data che facciamo in Italia quindi speriamo di vedere tanti fan. Il tour sta andando molto bene, il bill è eccellente e vediamo tanta gente nuova ai concerti!

Gli Angel Witch sono una storica band della scena N.W.O.B.H.M., come vi sentite ad andare in tour con loro?

L: E’ davvero figo.

F: Sono delle leggende, il chitarrista poi è nostro amico e comunque li conoscevamo già da prima.
Gli altri supporter, gli Enforcer, sono svedesi come voi. Ci sono tante metal band che provengono dalla Svezia.

Come mai il vostro Paese è così prolifico sotto il punto di vista musicale?

F: Non lo so. In Svezia alle persone piace incontrarsi per suonare e cantare. Non c’è nessun istituto specifico. E’ quasi una tradizione!

I Caronte, band doom metal italiana, apriranno il concerto di questa sera. Li conoscevate? Cosa pensate della scena metal italiana?

F: No, Non li avevamo sentiti prima d’ora. Non conosco molto bene la scena metal italiana…


L’intervista è finita, vi va di salutate i nostri lettori?

F: Grazie per il supporto, veniteci a vedere.! Ciao!

A cura di Edoardo R. Fiumi

Autore:

staff