“Come voi” è il primo estratto del nuovo album di 1989 –   Bari In Jazz 2024, XXI Edizione –   Spaesaggi Festival 2024, II Edizione –   “Un uomo qualunque”, il nuovo singolo di Giovane Giovane –   Mumo Festival – II edizione –   HOLY SHiRE, fuori il nuovo album “Invincible” –   Manca pochissimo al LARS ROCK FEST 2024 –   Post Malone, pubblicato il nuovo singolo “Pour Me A Drink” feat. Blake Shelton –   “Come voi” è il primo estratto del nuovo album di 1989 –   Bari In Jazz 2024, XXI Edizione –   Spaesaggi Festival 2024, II Edizione –   “Un uomo qualunque”, il nuovo singolo di Giovane Giovane –   Mumo Festival – II edizione –   HOLY SHiRE, fuori il nuovo album “Invincible” –   Manca pochissimo al LARS ROCK FEST 2024 –   Post Malone, pubblicato il nuovo singolo “Pour Me A Drink” feat. Blake Shelton –  

Sunday Morning – Instant Lovers

I Sunday Morning sono un gruppo indie rock di Cesena, nascono nel 1998, pubblicano un album nel 2006, poi la formazione si scioglie e sono da poco tornati insieme per presentarci il loro secondo lavoro, “Instant Lovers”, 10 tracce cantate in inglese.

Il loro sound arriva da lontano, un gusto internazionale, atmosfere Seventies, da grande band e da grandi palchi. Ottima produzione, bel suono, leggermente sporco e coinvolgente. Rock e un pizzico di folk, bei ritmi tra pezzi più sostenuti e ballate più classiche, facendo sì che l’ascolto diventi un piacere.
“Drifting” è un gran pezzo con belle voci e un bel tempo, “Johnny” è un altro brano da ascoltare con attenzione, particolare e significativo per la band, “41:37 Faith (Buffalo)” potrebbe essere un singolo trainante dell’album. Nell’insieme un disco curato, ben prodotto ed equilibrato, un ritorno dei Sunday Morning che sembra annunciare un successo.

La chiusura è stata affidata a “Ocean”, un brano estremamente dolce e nostalgico, la perfetta conclusione di un bel lavoro, lascia un retrogusto molto malinconico, ma nello stesso trasmette sicurezza, la sicurezza di questa band che è tornata e che lo ha fatto decisamente bene.
Atmosfere americane, a tratti polverose e a tratti allegre, un giusto mix che porta questo album molto in alto. Ed è quello che auguriamo a questi ragazzi, ottimo lavoro, disco da ascoltare e comprare.

01. Instant Lover
02. Away Away
03. Drifting
04. Johnny
05. Lost
06. Magdalene’s Room
07. 41:73 Faith (Buffalo)
08. Broken Statues
09. Little Darling
10. Ocean

Recensione a cura di: Valentina Ferrari

Autore:

staff