“Come voi” è il primo estratto del nuovo album di 1989 –   Bari In Jazz 2024, XXI Edizione –   Spaesaggi Festival 2024, II Edizione –   “Un uomo qualunque”, il nuovo singolo di Giovane Giovane –   Mumo Festival – II edizione –   HOLY SHiRE, fuori il nuovo album “Invincible” –   Manca pochissimo al LARS ROCK FEST 2024 –   Post Malone, pubblicato il nuovo singolo “Pour Me A Drink” feat. Blake Shelton –   “Come voi” è il primo estratto del nuovo album di 1989 –   Bari In Jazz 2024, XXI Edizione –   Spaesaggi Festival 2024, II Edizione –   “Un uomo qualunque”, il nuovo singolo di Giovane Giovane –   Mumo Festival – II edizione –   HOLY SHiRE, fuori il nuovo album “Invincible” –   Manca pochissimo al LARS ROCK FEST 2024 –   Post Malone, pubblicato il nuovo singolo “Pour Me A Drink” feat. Blake Shelton –  

Rustless – Guardian Angel

Tracklist:

01. A New Beginning
02. Remember Your Name
03. I Don’t Care
04. Coming Home
05. One Day
06. Summer Rain
07. Guardian Angel
08. The Night Before The War
09. Trying Not To Fall
10. No Frontiers (Instrumental)
11. Throughts
12. Save Me
13. After The End

Dà sempre una certa soddisfazione recensire gruppi che non sono proprio di primo pelo. Ammetto di essere sempre un po’ di parte quando si tratta di veterani, anche perché, per paura di incappare nella rete della "retorica", si ha spesso la tendenza a cancellare dalla mente un’intera generazione musicale.

Ad avallare quando appena detto, i Rustless, quasi se lo sentissero, rilasciano a distanza di quattro anni dal precedente "Silent Scream" un nuovo lavoro discografico. Senza divagare troppo sul come quando e perché, immaginando e sperando che chi leggerà queste poche strampalate righe conosca esattamente chi erano i Vanadium, possiamo dire che stiamo assistendo alla rinascita di quella che un tempo è stata una delle migliori band della scena hard rock italiana.
Forti di quella conoscenza musicale che solo alcune band hanno, Roberto Zari & Co. hanno guardato avanti, rinnovandosi, non solo nella line up, ma anche nello stile, pur rispettando nelle linee vocali e sonore la loro appartenenza storica.
Fra le tredici tracce "Don’t care" e l’omonima "Guardian Angel" rappresentano il vero spirito rock della band, le coinvolgenti melodie della seconda e le accattivanti tastiere della prima, conferiscono all’interno concept una straordinaria varietà di immagini sonore. A conclusione di un lavoro ben svolto e della grandissima voglia di fare musica che traspare da ogni singolo pezzo, la bellissima strumentale "After The End".

Insomma, un album che non solo deve essere presente nella propria playlist ma che deve essere preso come punto di riferimento per le nuove generazioni.

Recensore: Michela

Autore:

staff