Cinzella Festival_dal 15 al 17 agosto a Taranto –   Gli A Place To Bury Strangers annunciano il nuovo album “Synthesizer” e il nuovo singolo / video “Disgust” –   A Viareggio arriva il VEGAS COMETE FESTIVAL il 10 agosto –   Discoverland in tour con Niccolò Fabi –   Prosegue il tour estivo di …A TOYS ORCHESTRA: le date –   I Soft Play tornano con HEAVY JELLY –   I SUUNS hanno annunciato l’uscita del nuovo album The Breaks –   Stick to Your Guns, una data a Bologna! –   Cinzella Festival_dal 15 al 17 agosto a Taranto –   Gli A Place To Bury Strangers annunciano il nuovo album “Synthesizer” e il nuovo singolo / video “Disgust” –   A Viareggio arriva il VEGAS COMETE FESTIVAL il 10 agosto –   Discoverland in tour con Niccolò Fabi –   Prosegue il tour estivo di …A TOYS ORCHESTRA: le date –   I Soft Play tornano con HEAVY JELLY –   I SUUNS hanno annunciato l’uscita del nuovo album The Breaks –   Stick to Your Guns, una data a Bologna! –  

As Ocean Collapse – Break the Silence

Tracklist:

01. Time is money friend!
02. Skylines
03. Abduction
04. Thrill of Freedom
05. Good luck champ!
06. 25-17

Da Verona l’esordio di questi As Ocean Collapse, nella forma di un EP di 6 pezzi su MYO Agency dal titolo “Break the silence”: ci troviamo di fronte a un deathcore in stile Emmure e Suicide Silence, genere che i Nostri dimostrano di trattare già in ottima maniera, a discapito della giovane età e Gianluca (voce), Manuel (chitarra), Marco (basso) e Thomas (batteria) non lesinano le mazzate distribuite a 360° per la durata di queste sei tracce.

La prima traccia, “Time is money friend!” non mi aveva particolarmente impressionato ma il decollo lo si ha coi tre pezzi centrali “Skyline”, “Abduction” e “Thrill of freedom” dove imperano breakdown, suoni devastanti e voci isteriche che riescono a sollazzare le orecchie più esigenti abituate a questo genere che, va bene, non sarà il massimo della varietà ma riesce ancora a regalare ottimi momenti.
Inizio in velocità per la successiva “Good luck champ!”, che si ricorda particolarmente per la varietà tecnico-stilistica che permea i suoi 3:40 per poi lasciarci con la traccia conclusiva, uno strumentale molto gradevole.

Un esordio autoprodotto che non può che far ben sperare per il futuro di questi As Ocean Collapse: speriamo di vederli presto dal vivo per valutare anche la resa sul palco (di sicuro ottima).


Recensore: Meskio

Autore:

staff