“Come voi” è il primo estratto del nuovo album di 1989 –   Bari In Jazz 2024, XXI Edizione –   Spaesaggi Festival 2024, II Edizione –   “Un uomo qualunque”, il nuovo singolo di Giovane Giovane –   Mumo Festival – II edizione –   HOLY SHiRE, fuori il nuovo album “Invincible” –   Manca pochissimo al LARS ROCK FEST 2024 –   Post Malone, pubblicato il nuovo singolo “Pour Me A Drink” feat. Blake Shelton –   “Come voi” è il primo estratto del nuovo album di 1989 –   Bari In Jazz 2024, XXI Edizione –   Spaesaggi Festival 2024, II Edizione –   “Un uomo qualunque”, il nuovo singolo di Giovane Giovane –   Mumo Festival – II edizione –   HOLY SHiRE, fuori il nuovo album “Invincible” –   Manca pochissimo al LARS ROCK FEST 2024 –   Post Malone, pubblicato il nuovo singolo “Pour Me A Drink” feat. Blake Shelton –  

The GrOOming Intervista

The GrOOming, band milanese di musica elettronica che nasce nel 2007 dall’intuizione di Paolo
Girelli – bassguitar – e dall’estro di Giacomo Vanelli – Giackxx, dj e synth – che si ispirano al
Bristol sound, il trip hop firmato Massive Attack, Tricky e Portishead.
Nel tempo, la formazione si arricchisce dell’esperienza e dei contributi di Daniele Falletta alla
chitarra elettrica ed Emanuele Alosi alla batteria.

I GrOOming sono un interessante collettivo artistico fatto di musicisti, ballerini, attori, autori,
grafici, produttori e filmaker che, nell’esprimere il proprio talento, contribuiscono all’opera
complessiva.
Ci troviamo in un comodo salottino e tra una chiacchiera e una risata inizia l’intervista.
Buona lettura.


Oltre all’amicizia, quali sono i vostri punti forza?
Daniele
: “Per rispondere con un unico concetto, direi che tra di noi c’è molto affiatamento umano,
oltre che musicale. Questa è la nostra forza assoluta”.

Come nascono i vostri pezzi? In sala prove? A cena? Insieme? Ciascuno
lavora separatamente?
Giacomo:
“Inizialmente, è uno scambio di files via computer, tra me e Paolo. Magari ho creato un
loop, lui ci mette un giro di basso. Poi lo portiamo in sala prove e proviamo con Daniele ed
Emanuele, che ci mettono il loro. Ultimamente, abbiamo una sala prove nostra e passiamo molto
tempo lì, quindi, provando insieme, viene fuori sempre qualcosa. A volte suoniamo, ci fermiamo
un attimo, riprendiamo a suonare e magari o ce ne andiamo da un’altra parte oppure viene fuori il
pezzo. Insomma, come viene fuori un brano varia di volta in volta, non c’è una vera e propria
modalità standard. L’unica abitudine, se così possiamo dire, è che il testo viene sempre fuori dopo
la preparazione della base musicale.”

Collaborazioni di ogni tipo: come le scegliete? Sono casuali o sono pensate ­ a
seconda del brano musicale?
Giacomo:
“Sono tutte pensate in base alla persona, all’Artista con cui vogliamo collaborare. Noi
abbiamo il brano pronto e ci mettiamo a pensare a chi potrebbe scrivere il testo migliore per dare
risalto al tutto. Daniele: “Non sempre è andata bene. E’ capitato che a volte il pezzo che avevamo pensato per
una persona non funzionasse come lo pensavamo.

Qual è l’Artista straniero o italiano con cui vi piacerebbe collaborare e
perchè?
Giacomo:
“Per quanto mi riguarda, io conosco il mondo tedesco, tutta gente che usa l’elettronica
in una maniera un po’ particolare, ma non ho un Artista preferito, perchè cambio gusto di
settimana in settimana”

Daniele:
” Per la musica elettronica, in generale, il nostro riferimento sono comunque i Massive
Attack. E poi, secondo me, dire o scegliere una collaborazione con qualcuno in particolare, vuol
dire ­ magari ­ “levare” qualcosa a qualcun’altro.”

In genere, nel campo musicale, una Band si riconosce perchè è sempre la
stessa. Ad esempio, gli U2 suonano insieme da più di vent’anni e Bono Vox è da sempre “Il
loro volto”, la loro Voce. I GrOOming hanno invece la caratteristica di avere 1000 facce e
1000 suoni differenti, a seconda della collaborazione che create. Con la vostra scelta di
vita artistica, non avete timore di destabilizzare un certo “sano equilibrio esistenziale” e
risultare degli “anonimi Musicisti”?

Daniele: “Questa è proprio la nostra forza in più! Non essere identificabili. Perchè ne puoi uscire
in qualsiasi situazione; trovarti a suonare un pezzo ambient o un pezzo un po’ più elettronico ­
usando degli strumenti rock­ e trovarti a farlo in situazioni completamente diverse: una sera sei
a suonare e diventi la colonna sonora di una performance di amici pittori, un’altra sera suoni ad
una sfilata di moda ed un’altra sera ancora, sei in un centro sociale. Quello che scegliamo di fare
è davvero quello che ci va di fare, in una situazione o in un’altra. Non vogliamo essere inscatolati
in un genere o in un altro. Magari è perchè ancora non abbiamo deciso “cosa fare da grandi”, ma
non ci vogliamo porre dei limiti culturali e musicali, anzi, attraverso la nostra musica, ci piace
sperimentare sempre nuove modalità espressive.”

Giacomo: ” I GrOOming sono infatti un Collettivo Artistico. Questa è l’essenza della nostra vera
identità”

Paolo: ” Sappiamo di creare delle serie complicazioni alle persone che lavorano con noi. Ad
esempio: c’è stato un periodo in cui abbiamo collaborato in varie occasioni con Jack Jaselli e
c’erano le persone che ci chiedevano “Stasera c’è Jack Jaselli che canta?” e a noi è capitato di
rispondere di no, che quella sera non ci sarebbe stata la sua collaborazione, con il rischio che
quella sera alcune persone non sarebbero venute a sentirci, proprio perchè non c’era Jack Jaselli.
Questi sono i rischi che si corrono, ma va bene così, perchè questo fa parte di essere GrOOming.
Il discorso che faceva Daniele prima è assolutamente auspicabile. Noi GrOOming un domani
avremo quella credibilità necessaria per essere riconosciuti per quello che siamo: un Collettivo di
persone che credono in quello che fanno, senza più dare giustificazioni o spiegazioni. Ad oggi, la
nostra grande soddisfazione è quella di riuscire a creare uno scambio immediato, una bella
empatia tra tutti quelli che collaborano con noi, in un progetto specifico o in un altro. ”

Secondo voi, perchè le persone dovrebbero comprare il vostro Album?
Inventatevi uno spot di promozione del disco.
Paolo:
“Il disco è bellissimo, ha dentro generi musicali differenti; fondamentalmente, è un disco
vero, vissuto. Contiene dodici brani diversi, ma accomunati dal fatto che sono stati tutti registrati
presso lo studio di registrazione Mono Studio di Milano. In ultimo, vorrei aggiungere che la
formazione attuale dei GrOOming e cioè Paolo, Giacomo, Daniele ed Emanuele è imprescindibile
da Meme (Emanuele), Cantante, colui grazie al quale abbiamo raggiunto l’unione che abbiamo
ora. Meme (Emanuele) è un GrOOming a tutti gli effetti.”

Daniele: “Perchè è un bel disco, di musica varia, un contenitore di Arte da cui ognuno può
prendere ciò che vuole”

In chiusura, rimane in sospeso lo spot di promozione. Ecco che Emanuele (batterista) esce dalla
sua timidezza momentanea. Ad Emanuele, infatti, viene meglio suonare, che parlare durante le
interviste. Ridendo, esclama: “E lo spot? Che ne dite di: “Ehi tu, fai un pò di GrOOming con noi
Ascoltiamo la Voce dei GrOOming: ne abbiamo tutti davvero un gran bisogno!

Intervista a cura di Mind the sound Now­ Laura & Max

Autore:

staff