Gli A Place To Bury Strangers annunciano il nuovo album “Synthesizer” e il nuovo singolo / video “Disgust” –   A Viareggio arriva il VEGAS COMETE FESTIVAL il 10 agosto –   Discoverland in tour con Niccolò Fabi –   Prosegue il tour estivo di …A TOYS ORCHESTRA: le date –   I Soft Play tornano con HEAVY JELLY –   I SUUNS hanno annunciato l’uscita del nuovo album The Breaks –   Stick to Your Guns, una data a Bologna! –   “Come voi” è il primo estratto del nuovo album di 1989 –   Gli A Place To Bury Strangers annunciano il nuovo album “Synthesizer” e il nuovo singolo / video “Disgust” –   A Viareggio arriva il VEGAS COMETE FESTIVAL il 10 agosto –   Discoverland in tour con Niccolò Fabi –   Prosegue il tour estivo di …A TOYS ORCHESTRA: le date –   I Soft Play tornano con HEAVY JELLY –   I SUUNS hanno annunciato l’uscita del nuovo album The Breaks –   Stick to Your Guns, una data a Bologna! –   “Come voi” è il primo estratto del nuovo album di 1989 –  

Søndag – s/t

Arrivano da Piacenza i Søndag. Hanno scelto un nome proprio particolare questi Ragazzi! Peccato che la tanta originalità del nome non venga rispecchiata dalla sonorità “piatta” del loro primo, omonimo EP. Lo stile – definito dalla stessa Band – un “Genere: Low-Tuned Rock” è un’ennesima ed inutile strategia di descrivere un certo sound “anni 90”, pesante e poco vivibile. Questo disco ha un gusto già sentito, monotono. Bisognerebbe attualizzare e curare un po’ di più gli arrangiamenti, il sound generale come amalgama d’insieme, provare ad accantonare un attimo ciò che si crede di essere, per dare invece modo al “vero sé” di farsi avanti, con coraggio e determinazione.

Dalla pagina facebook dell’aprile 2016, risaliamo ai componenti del gruppo: Marcello Lega (Guitars) –  Riccardo Lovotti (Drum) –  Marco Benedetti (Guitars) e  Riccardo Demarosi (Bass Guitar). E la voce che canta? Bel mistero…..eppure, la voce c’è. Ed ha anche una bella timbrica! L’unica nota che spicca, in mezzo a questo delirante muro di chitarre, non viene neanche citata dalla stessa Band. Mah! E’ troppo. Troppo poca roba in questi pezzi.  Che scritto così, sembra di leggere la sceneggiatura di un film di Tarantino…

I tre brani che compongono il disco sono simili tra di loro per struttura e staticità strumentale. Siamo invece certi che  i  Søndag  siano questo, ma anche tanto altro….

Essendo alla loro prima esperienza discografica, hanno confezionato questo Ep mettendoci dentro tutta la loro “ansia da prestazione”, forse, in modo esagerato. Vediamo se i Søndag   sapranno essere più temerari e sicuri la prossima volta.….

Tracklist:

  1. No
  2. Keychain
  3. Lies

Recensione a cura di: Laura e Max – Mind the Sound!

Riferimenti: Profilo Bandcamp

Autore:

staff