Discoverland in tour con Niccolò Fabi –   Prosegue il tour estivo di …A TOYS ORCHESTRA: le date –   I Soft Play tornano con HEAVY JELLY –   I SUUNS hanno annunciato l’uscita del nuovo album The Breaks –   Stick to Your Guns, una data a Bologna! –   “Come voi” è il primo estratto del nuovo album di 1989 –   Bari In Jazz 2024, XXI Edizione –   Spaesaggi Festival 2024, II Edizione –   Discoverland in tour con Niccolò Fabi –   Prosegue il tour estivo di …A TOYS ORCHESTRA: le date –   I Soft Play tornano con HEAVY JELLY –   I SUUNS hanno annunciato l’uscita del nuovo album The Breaks –   Stick to Your Guns, una data a Bologna! –   “Come voi” è il primo estratto del nuovo album di 1989 –   Bari In Jazz 2024, XXI Edizione –   Spaesaggi Festival 2024, II Edizione –  

Jocelyn Pulsar – Frutta fresca nel backstage

Tracklist:
01. Dimenticare Rovigo
02. Gatto
03. Scomparire
04. Arkanoid
Si chiama Frutta Fresca nel Backstage l’ultima fatica musicale di Jocelyn Pulsar cantautore romagnolo oramai da più di dieci anni sulla scena indipendente italiana. Frutta Fresca nel Backstage è già di per sé un titolo fortemente evocativo per le immagini che riesce a creare nella mente dei più curiosi.
Come una piccola anticipazione creativa di ciò che poi si ascolterà, come fosse l’incipit di qualche racconto underground di qualche tempo fa.  La sua musica, le sue parole, avvicinano l’ascoltatore al cantautore, meglio, permettono all’ascoltatore di vivere diversi momenti proprio in compagnia di Jocelyn Pulsar come si fosse tutti seduti a chiacchierare e bere vino.  Sono i momenti di una vita qualsiasi, di una vita quotidiana che intreccia relazioni e passioni, ritorni e partenze, sensazioni contrastanti e momenti che potrebbero essere di una vita di chiunque. Tutto ciò grazie alla semplicità, mai banale, e alla leggerezza, necessaria e mai fuori luogo, attraverso le quali Jocelyn Pulsar tratta i temi portanti di ciò che caratterizza il suo stile cantautoriale.  Amore, ricordi, addii, distanze. Sono queste le tematiche principali che caratterizzano i quattro brani incisi: Dimenticare Rovigo, Gatto, Scomparire, Arkanoid. I quattro brani, nell’insieme, accompagnano bene un vento primaverile leggero, con sensazioni nuove rispetto a ricordi ben conosciuti.  Il sound è quello oramai ben consapevole di chi con cognizione di causa da voce ai suoi sentimenti senza troppi sperimentalismi o arzigogoli musicali, semplicemente una melodia piacevole, una voce e una chitarra che quasi all’unisono ci fanno da guida nel nostro viaggio.  Apprezzabile, soprattutto per la scrittura ironica e un po’ provocatoria verso le nuove generazioni tecnologiche, la simpatica Arkanoid che riesce, senza mai appesantirci, a lanciare ottimi spunti di riflessione quotidiana.  Con Dimenticare Rovigo si crea esattamente quella vicinanza tra noi ascoltatori seduti magari in macchina, magari sul divano di casa nostra e lo stesso Jocelyn Pulsar, è proprio lui che, quasi prendendoci per mano ci porta nella sua cucina, ci fa vedere il suo frigo vuoto in una domenica qualsiasi.
Nei testi, parte fondamentale dello stile musicale di Jocelyn Pulsar si sente tutto il suo essere emiliano, un suo modo d’esser cresciuto con la chitarra in mano e con la voglia di raccontare, sempre, qualcosa.
Frutta Fresca nel Backstage è un album da ascoltare magari partendo, o magari anche  tornando.

Recensore: Anastasio Karonis

Autore:

staff