Discoverland in tour con Niccolò Fabi –   Prosegue il tour estivo di …A TOYS ORCHESTRA: le date –   I Soft Play tornano con HEAVY JELLY –   I SUUNS hanno annunciato l’uscita del nuovo album The Breaks –   Stick to Your Guns, una data a Bologna! –   “Come voi” è il primo estratto del nuovo album di 1989 –   Bari In Jazz 2024, XXI Edizione –   Spaesaggi Festival 2024, II Edizione –   Discoverland in tour con Niccolò Fabi –   Prosegue il tour estivo di …A TOYS ORCHESTRA: le date –   I Soft Play tornano con HEAVY JELLY –   I SUUNS hanno annunciato l’uscita del nuovo album The Breaks –   Stick to Your Guns, una data a Bologna! –   “Come voi” è il primo estratto del nuovo album di 1989 –   Bari In Jazz 2024, XXI Edizione –   Spaesaggi Festival 2024, II Edizione –  

OLGA BELL, in anteprima su SPIN lo streaming di “RUBBERNECKER”

A POCHI GIORNI DALL’USCITA DEL SUO NUOVO LAVORO IN STUDIO IN ARRIVO IL 16 OTTOBRE, LA COMPOSITRICE E PRODUTTRICE RUSSA DI NASCITA E STATUNITENSE D’ADOZIONE – GIA’ MEMBRO DELLA BAND NEWYORKESE DIRTY PROJECTORS – SVELA UNA NUOVA TRACCIA DI INCITATION EP CON L’ANTEPRIMA STREAMING DI RUBBERNECKER, SENSIBILE VIAGGIO EMOZIONALE SU CUI PIANOFORTE E VOCE SI FONDONO IN UN CRESCENDO DI INTENSITA’ E PASSIONE

OLGA BELL

IN USCITA A CIRCA UN ANNO DI DISTANZA DAL PRECEDENTE ALBUM IN LINGUA RUSSA KRAI, INCITATION EP SI COMPONE DI 5 TRACCE IN INGLESE CHE MESCOLANO L’ELETTRONICA ALLA COMPOSIZIONE ACUSTICA, TRA SPERIMENTAZIONI E CONTAMINAZIONI CHE SI SPOSANO CON LA DELICATA VOCE DI OLGA BELL E RICREANO ATMOSFERE TANTO DRAMMATICHE QUANTO POETICHE
COME GIA’ NEL SINGOLO INCITATION, ANCHE IN RUBBERNECKER PRENDE FORMA IL TEMA CENTRALE DI INCITATION EP, OVVERO LE DIFFICOLTA’ UMANE E LA REAZIONE AD ESSE, ESPRESSO IN MODO ESTREMAMENTE PERSONALE, DIRETTO E CRUDO

I wrote this song on a late flight over Detroit, thinking about economic, emotional and vehicular crashes. I was going through some personal issues too: hurt, rejection, hopelessness. I’m better now, but if you’re in a low place I hope this music brings you comfort. Life is dynamic, emotions are a gift.” – OLGA BELL

 

Artista: OLGA BELL
Album: INCITATION
Release date: 16/10/2015
Label: One Little Indian
Distribuzione: Audioglobe
Formati: CD e vinile esclusivo limited edition con stampa olografica in rilievo

Tracklist:
1. Incitation 2. Rubbernecker
3. Pounder I 4. Pounder II 5. Goalie

 

Ad un anno dal precedente lavoro in studio Krai, OLGA BELL torna con il nuovo Incitation EP, in uscita il 16 ottobre via One Little Indian/Audioglobe in contemporanea con il singolo Incitation, prima traccia e title-track del disco.
Partendo da una prospettiva totalmente opposta rispetto a Krai, Incitation EP si compone di 5 tracce dall’essenza profondamente personale, onesta, a tratti addirittura brutale, dotata di una sensibilità disarmante resa ancora più efficace dalla produzione complessa e ricercata, e sottolineata dalla potente voce di OLGA BELL.
In Incitation domina una certa violenza personale” dichiara OLGA BELL raccontando il processo compositivo dell’EP. “Per quanto mi riguarda, quei venti minuti sono come un tuffo a capofitto nella più oscura delle piscine emozionali”.
Incitation EP si apre con quella chiamata alle armi che è il primo singolo Incitation, i cui ritornelli sono trainati da energiche percussioni in stile “bombe su Baghdad”. Segue Rubbernecker, una ballata sull’entropia, sul rifiuto, su una folgorante esplosione, scritto da OLGA BELL durante un volo sopra a Detroit mentre osservava la luna arancione. In contrasto con questi due brani si continua con un’ode in due parti, la prima dedicata ai nuovi amori (Pounder I) e la seconda agli amori di lunga data (Pounder II), carica di passione, forza ed impatto. La chiusura dell’EP è affidata infine alla minimale Goalie, su cui domina la delicatezza della voce di OLGA BELL.
Incitation EP rappresenta dunque una rinascita per OLGA BELL, un liberarsi dalle catene psicologiche: i brani si basano sull’esperienza umana, sul riconoscimento del fallimento come qualcosa di universale, a volte paralizzante ma altre volte positivo e necessario affinché si arrivi ad un cambiamento. E soprattutto, sul riconoscimento del fallimento come qualcosa di non irreversibile, ma il cui rimedio è anzi semplice, elegante ed a sua volta universale: basta agire.

http://bellinspace.tumblr.com/www.facebook.com/bellinspacehttps://twitter.com/bellinspace

 

 

 

Autore:

staff