A Viareggio arriva il VEGAS COMETE FESTIVAL il 10 agosto –   Discoverland in tour con Niccolò Fabi –   Prosegue il tour estivo di …A TOYS ORCHESTRA: le date –   I Soft Play tornano con HEAVY JELLY –   I SUUNS hanno annunciato l’uscita del nuovo album The Breaks –   Stick to Your Guns, una data a Bologna! –   “Come voi” è il primo estratto del nuovo album di 1989 –   Bari In Jazz 2024, XXI Edizione –   A Viareggio arriva il VEGAS COMETE FESTIVAL il 10 agosto –   Discoverland in tour con Niccolò Fabi –   Prosegue il tour estivo di …A TOYS ORCHESTRA: le date –   I Soft Play tornano con HEAVY JELLY –   I SUUNS hanno annunciato l’uscita del nuovo album The Breaks –   Stick to Your Guns, una data a Bologna! –   “Come voi” è il primo estratto del nuovo album di 1989 –   Bari In Jazz 2024, XXI Edizione –  

Kim Ree Heena, è arrivato il primo album

Dal 31 marzo è disponibile il primo, omonimo, disco di Kim Ree Heena.

 

È uscito sabato 31 marzo, su supporto fisico e sulle principali piattaforme digitali, il primo disco di Kim Ree Heena, nuovo progetto elettronico del polistrumentista, cantante e autore Alessio Calivi. La prima uscita ufficiale di Kim Ree Heena è un EP omonimo che racchiude quattro brani: “Come rinascere (Kim)”, “Theries about Heena”, “Giorni” e “Kerid (A Crater in the Heart)”. Il disco alterna atmosfere ambient, suoni elettronici e suoni industriali, senza però mai abbandonare la classica “forma canzone” e l’uso della lingua italiana, vera e propria scelta stilistica dell’autore fin dal suo primo disco. Una sperimentazione sonora tutta concentrata sull’elettronica, ad eccezione di qualche innesto di chitarra elettrica presente su alcuni brani.

L’uscita dell’EP è stata preceduta dal singolo Come Rinascere (Kim), il cui videoclip, realizzato dal regista Salvatore Insana, è uscito in anteprima esclusiva sul sito della rivista Rumore lo scorso 9 marzo. “Come rinascere (Kim)” è una preghiera di speranza. La speranza che ognuno di noi possa avere una seconda possibilità di vita. Una possibilità di riscatto e l’opportunità di non commettere gli stessi errori una seconda volta. “Theries about Heena” è considerata dallo stesso autore l’essenza del concetto musicale del progetto. Il mood del brano, le side-chain e le voci pitchate sono il primo approccio all’elettronica di Kim. “Giorni” è la pazienza, la riflessione. Un’invocazione contro le decisioni definitive ed affrettate. “Kerid (A Crater in the Heart)” è un omaggio ad uno spettacolare cratere islandese, che ha ispirato le melodie del brano. 

Il disco, totalmente autoprodotto e registrato in proprio dallo stesso musicista presso il KRH Studio di Taurianova, è stato presentato ufficialmente sabato 31 marzo, durante un release party inserito all’interno del festival “Nightmare Before Easter”, svoltosi presso il “Frantoio delle idee” di Cinquefrondi (Reggio Calabria). È possibile ascoltarlo sulle principali piattaforme digitali, come Soundcloud e Spotify.

Il progetto Kim Ree Heena è nato con un’intensa attività live e in poco meno di due anni ha realizzato 50 concerti lungo l’intera penisola. Lo scorso 20 novembre ha partecipato alla prestigiosa Milano Music Week e nel luglio 2017 ha aperto i live calabresi di Omar Pedrini (Timoria) ed Emidio Clementi e Corrado Nuccini (reading “Quattro Quartetti”). All’attività live si sono aggiunte anche una serie di fortunate performance e numerose collaborazioni, come quelle realizzate in più occasioni con il Maestro Paolo Vivaldi, uno dei più importanti autori di colonne sonore per il cinema, la televisione e il teatro che abbiamo oggi in Italia. Vedi, ad esempio, il featuring per il brano Drunk.

Kim Ree Heena è Alessio Calivi, autore per diversi anni, di un originale alternative rock, maturato grazie ad una lunga esperienza in diverse band, fin dai quattordici anni. Nel 2010 esce il suo primo lavoro da solista, l’autoprodotto “Forme e stati”, all’interno del quale suona tutti gli strumenti, eccetto la batteria. Il disco riceve ottime critiche. Trasferitosi dalla provincia di Reggio Calabria a Milano, dove ottiene il diploma all’Accademia del Suono, milita in diverse band, come i Violet View e i Miavagadilania (con i quali realizza l’album “Il mare ci salirà negli occhi”). Nel 2013 inizia una lunga collaborazione con gli Other Voices, partecipando alla realizzazione del disco “A Way Back” (registrato in parte nei leggendari Parr Street Studios di Liverpool) ed esibendosi con loro in Italia e all’estero. Nel 2015 esce per l’etichetta ManitaLab il suo secondo disco da solista, “Sirene vetri urla e paperelle”, il cui tour di presentazione l’ha visto partecipare a numerosi festival, aprendo i live di Verdena, Soft Moon e di Stuart Braithwaite dei Mogwai.

Nel 2016, con il progetto Kim Ree Heena, Alessio Calivi cambia del tutto registro, dando vita ad un progetto parallelo a ciò che ancora continua a realizzare con il suo nome di battesimo. La sua attenzione si sposta sulla sperimentazione e le sonorità di questa nuova esperienza sono esclusivamente elettroniche. I live di Kim Ree Heena sono accompagnati dalla proiezione di visual, realizzati appositamente dagli artisti Noil Klune e Salvatore Insana, immagini astratte e distopiche che seguono i ritmi e le sperimentazioni della musica, per un progetto votato alla ricerca sonora.

 

www.facebook.com/alessio.calivi

Autore:

Cinzia