A Viareggio arriva il VEGAS COMETE FESTIVAL il 10 agosto –   Discoverland in tour con Niccolò Fabi –   Prosegue il tour estivo di …A TOYS ORCHESTRA: le date –   I Soft Play tornano con HEAVY JELLY –   I SUUNS hanno annunciato l’uscita del nuovo album The Breaks –   Stick to Your Guns, una data a Bologna! –   “Come voi” è il primo estratto del nuovo album di 1989 –   Bari In Jazz 2024, XXI Edizione –   A Viareggio arriva il VEGAS COMETE FESTIVAL il 10 agosto –   Discoverland in tour con Niccolò Fabi –   Prosegue il tour estivo di …A TOYS ORCHESTRA: le date –   I Soft Play tornano con HEAVY JELLY –   I SUUNS hanno annunciato l’uscita del nuovo album The Breaks –   Stick to Your Guns, una data a Bologna! –   “Come voi” è il primo estratto del nuovo album di 1989 –   Bari In Jazz 2024, XXI Edizione –  

Zeal & Ardor, arriva il video di Devil Is Fine dal vivo

Disponibile video della canzone “Devil Is Fine” dal vivo

 

Zeal & Ardor ha reso disponibile il video dal vivo di Devil Is Fine, canzone che dà il titolo all’album di debutto in uscita il 24 febbraio. “Vi presento Marco alla batteria, Rafi al basso, Tizi alla chitarra, e Marc e Denis alla voce”, dichiara Manuel Gagneux. “Si tratta della nostra prima esibizione dal vivo. È stato surreale suonare il nostro primo concerto in uno studio radiofonico, ma siamo estremamente soddisfatti del risultato. Mi auguro che la canzone vi piaccia, tanto quanto è piaciuto a noi suonarla”.

L’esibizione è stata registrata allo studio di Couleur 3 a Losanna, Svizzera, lo scorso 18 gennaio, ed è disponibile su YouTube

Degli Zeal & Ardor si è fatto un gran parlare l’anno scorso su media come Noisey, Rolling Stone e Alternative Press e ora il progetto sta per farsi conoscere su più ampia scala. “Devil Is Fine” mescola generi svariati, come black metal, blues e altro ancora, mentre le liriche sono cantate a mo’ di spirituals degli schiavi americani. Dietro gli Zeal & Ardor si nasconde lo svizzero-americano Manuel Gagneux. Il suo approccio si basa su una storia alternativa e prende il via da due concetti: il cristianesimo è stato imposto a schiavi americani (così come è stato imposto in Norvegia) e il black metal negli anni ’90 è cresciuto come una forma di ribellione al monoteismo. Che cosa sarebbe successo se gli schiavi americani si fossero ribellati allo stesso modo? O senza mezzi termini: come suonerebbero degli spiritual satanici

Manuel Gagneux a proposito del video di “Devil Is Fine” dichiara: “Ero esitante all’idea di realizzare un video. Fortunatamente ho avuto la possibilità di lavorare con Samuel Morris e Fabio Tozzo, che hanno compreso immediatamente di che cosa parlasse la canzone. Il risultato è un qualcosa di cui siamo estremamente soddisfatti”.

 

TOUR

14.04 | CH – Basel – Czar Fest

19.04 | FR – Paris – Backstage By The Mill

20.04 | UK – London – Underworld

21.04 | NL – Tilburg – Roadburn Festival

22.04 | DE – Berlin – Urban Spree

24.04 | CZ – Prague – Roxy

25.04 | PL – Warsaw – Hydrozagadka

26.04 | GR – Athens – Kyttaro

03.05 | IT – Segrate (MI) – Circolo Magnolia 

04.05 | CH – Geneva – Usine

Autore:

Cinzia